Penne al ragù di lenticchie

di Emanuela Ghinazzi
  • Difficoltà Facile
  • Preparazione 20 minuti
  • Cottura 100 minuti
  • Dosi per 100 g di Penne
Ingredienti

100 g di Penne rigate Nutrifree
50 g di lenticchie
20 g di carota
20 g di sedano
100 g di pomodori pelati
rosmarino, salvia
noce moscata
limone
brodo di verdure
filetti di mandorle
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Ingredienti per Brodo:

2 L e mezzo di acqua
250 g di cipolla
250 g di carota
200 g di pomodoro
200 g di sedano
sale e pepe

 

In questa ricetta

Penne al ragù di lenticchie

di Emanuela Ghinazzi

Iniziamo con la preparazione del brodo:

Pulisci, lava bene le verdure e tagliale a pezzettoni. Versale in una pentola capiente, aggiungi l’acqua, metti sul fuoco e porta a bollore, dopodiché abbassa la fiamma, aggiungi sale e pepe e lascia sobbollire per circa 1 ora.

Filtra il tutto per raccogliere le verdure e il tuo brodo vegetale è pronto! Puoi utilizzarlo subito oppure conservalo in frigorifero anche per una settimana.

Consiglio: Puoi anche congelare il brodo nelle forme per il ghiaccio e utilizzarlo all’occorrenza.

Una volta preparato il brodo,  pulisci, lava e asciuga il sedano e la carota. Tagliali a piccoli cubetti (brunoise) e metti da parte una piccola porzione di carota tagliata.

Lega con lo spago da cucina il rosmarino, la salvia e la buccia di limone. Nel tegame metti a rosolare per qualche minuto nell’olio, la carota, il sedano e il mazzetto di aromatiche.

Aggiungi le lenticchie, il pomodoro, un pizzico di noce moscata (o cannella) e mezzo bicchiere di brodo caldo. Aggiusta di sale e pepe a piacere.

Cuoci lentamente per circa 30 minuti e se necessario aggiungi il brodo poco alla volta. Fai riposare per qualche ora. A questo punto fai tostare 10 g di filetti di mandorle e uniscili al ragù insieme ad un pizzico di peperoncino e una spolverata di buccia di limone.

Cuoci 1 porzione di Penne rigate senza glutine Nutrifree in acqua salata, scola e condisci con olio e una spolverata di erbette fresche precedentemente tritate finemente.

Metti sul fondo del piatto un po’ di ragù, aggiungi la pasta e completa con il restante ragù. Infine spolvera con le carote crude e mandorle grattugiate (a simulare il parmigiano).

Buon appetito!

Condividi questa ricetta

Altre ricette di Primi

Difficoltà: Facile
Time: 15 minuti
Difficoltà: Media
Time: 45 minuti + 1 ora di riposo
Difficoltà: Media
Time: 40 minuti
Difficoltà: Facile
Time: 5 minuti
Difficoltà: Facile
Time: 10 minuti
Difficoltà: Facile
Time: 15 minuti
Difficoltà: Facile
Time: 10 minuti
Difficoltà: Facile
Time: 20 minuti

Tieniti sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter Nutrifree