Soffici muffin dall’aspetto delicato, decorati con una deliziosa copertura di burro e zucchero a velo. Due orecchie di cioccolato e un nasino di caramella gommosa, non ricordano forse due personaggi davvero molto famosi? Esatto! Topolino e Minnie, una delle coppie più amate dei cartoni, hanno ispirato la creazione di questi squisiti dolcetti, ideali per festeggiare il giorno di San Valentino. 

Procedimento:

Dentro una ciotola miscela il Mix per Dolci con la fecola di patate, lo zucchero e il lievito. A parte sbatti l’uovo con il latte e unisci il burro sciolto tiepido (oppure l’olio). Adesso unisci i due composti e amalgama bene. Prendi una teglia da muffin da sei porzioni ed in ogni buco metti un pirottino di carta della misura adeguata.

Versa il composto in ogni pirottino fino ad esaurimento. A piacere aggiungi gocce di cioccolato. Cuoci in forno statico a 170° per circa 25 minuti o fino a doratura desiderata.

Prepara la decorazione:

Con lo sbattitore munito dei ganci frusta monta il burro con lo zucchero a velo fino ad ottenere una montata bella spumosa. Trasferisci in una tasca da pasticcere con la bocchetta dentellata e decora i muffin.

Sciogli a bagnomaria o al microonde la cioccolata, mettila in una tasca da pasticcere con la bocca aperta di circa mezzo centimetro e sul foglio di carta forno disegna 4 dischetti di circa 3 cm di diametro che utilizzerai per le orecchie in entrambi i muffin e una pallina che userai per uno dei nasi. Metti tutto nel congelatore per 10/15 minuti a indurire di nuovo il cioccolato.

Utilizza due caramelle gommose per le orecchie di uno dei Muffin e una caramella tonda per il naso.

Prendi un pezzetto di pasta di zucchero, ammorbidiscila con le mani, metti qualche goccia di colorante rosso e impasta fino ad ottenere un colore uniforme. Aiutandoti con poca fecola di patate o zucchero a velo stendi a circa 3 mm e ritaglia con le apposite formine per creare la scritta LOVE e la freccia.

Ovviamente puoi dar vita a qualsiasi scritta o disegno tu voglia!

Buon appetito e buon San Valentino!

Partendo dalla classica ricetta delle frappe, ecco un’alternativa davvero deliziosa ricca di gusto! La millefoglie di chiacchiere ripiena con crema chantilly e lamponi è una valida variante da presentare durante le feste di Carnevale. 

Procedimento:

Prepara la ricetta delle chiacchiere e mettila a riposare in frigo per 30 minuti. Trascorso il riposo, tira la sfoglia a uno spessore di pochi mm (se usi la nonna papera la tacca è la n°4). Ritaglia dei quadrati di 10 cm x 10 cm e friggi in olio caldo senza farli scurire troppo. Scola su scarta assorbente e metti da parte.

Prepara la crema:

In una ciotola di vetro sbatti i tuorli con lo zucchero e i semi di vaniglia. Aggiungi gli amidi e amalgama bene tutto. Adesso metti il latte e gira ancora, poi trasferisci tutto nel microonde alla massima potenza per 4 minuti, apri, gira il composto e rimetti ancora nel microonde per 4 minuti. Procedi fino a che la crema si sarà addensata. Falla freddare coperta a contatto con la pellicola.

Ad una parte della crema aggiungi la panna montata per fare la chantilly (puoi fare metà crema e metà panna). Trasferisci nella tasca da pasticcere.

Sul piatto da portata metti un po’ di crema e appoggiaci sopra una chiacchiera, fai uno strato di crema e qualche lampone qua e là. Aggiungi un’altra chiacchiera, crema e lamponi. Infine posiziona la terza e decora con frutti di bosco misti.

Buon appetito!

 

Scopri tutte le nostre ricette di Carnevale: ciambelle, frittelle di mela, castagnole alla ricotta, frittelle con crema, girelle e Migliaccio napoletano!

Nel nostro repertorio di ricette di Carnevale si possono trovare tante idee gustose come le ciambelle, le frittelle di mela, il migliaccio napoletano, le castagnole o le chiacchiere
Un’altra ricetta sfiziosa sono le girelle fritte, una pasta di latte, mix per dolci e uova, ricoperte di zucchero e dal sapore agrumato grazie al succo d’arancia che si unisce all’impasto.

Procedimento:    

Nella ciotola miscela il mix con il lievito e lo zucchero, aggiungi il tuorlo dell’uovo, il succo di arancia e mescola, poi aggiungi il latte e prosegui la fase d’impasto fino ad ottenere un composto cremoso. Monta bene l’albume a neve ed uniscilo al composto con un gesto dal basso verso l’alto per non smontare la massa.

In una padella larga fai scaldare l’olio per la frittura. Metti l’impasto in una tasca da pasticcere o nell’apposito imbuto munito di chiusura a molla, con la bocca aperta di circa 1 cm. La fase di frittura di questi dolcetti necessita di qualche piccolo accorgimento: si inizia a far scendere l’impasto sull’olio caldo e si procede lentamente disegnando una spirale. L’olio deve essere caldo ma non bollente perché altrimenti si bruciano fuori e non si cuociono dentro.

Aiutandoti con un ragno da cucina gira la spirale più volte durante la cottura fino a doratura scura. Fai asciugare l’olio in eccesso su carta assorbente e passale nello zucchero semolato da entrambi i lati.

Buon appetito!

Il Migliaccio è un dolce tipico della tradizione napoletana legato soprattutto alla festa del Carnevale. La ricetta originale prevede l’uso del semolino, ma nella versione gluten free è stata utilizzata la Farina di Mais finissima. Il risultato? Semplicemente irresistibile!

Prova i nostri dolci di Carnevale senza glutine, dalle ciambelle alle frittelle di mela, dalle castagnole alle chiacchiere, una bontà tira l’altra!

Procedimento:

In una pentola versa il latte, l’acqua, il burro e la scorza di limone, sul fuoco porta tutto a bollore ed aggiungi a pioggia la farina di mais. Continuando a mescolare cuoci per circa 10 minuti, finché non diventa una massa compatta.

Fai raffreddare e nel frattempo, in una ciotola, passa al setaccio la ricotta (passare al setaccio significa schiacciare la ricotta con un cucchiaio attraverso le pareti di un colino a maglie strette). Alla ricotta aggiungi le uova, lo zucchero, la scorza di arancia grattugiata, i semi di vaniglia e il limoncello e lavora bene a creare una crema. Adesso gradualmente aggiungi la massa cotta precedentemente e lavora con le fruste fino ad ottenere un impasto ben omogeneo.

Con carta da forno fodera uno stampo per torte da 20 cm di diametro e trasferisci l’impasto livellando la superficie. Cuoci in forno a 180° per circa 50 minuti.

Buon appetito!

I dolci di Carnevale sono davvero tanti, dalle ciambelle, alle frittelle di mela, dalle castagnole alla ricotta ai petali di frappe! Ma la ricetta di oggi è sicuramente la più amata e cucinata e anche se è conosciuta con differenti nomi da cenci, frappe, bugie a chiacchiere, il suo gustoso sapore non cambia! Vediamo insieme come preparare questa pasta fritta simbolo per eccellenza del Carnevale!

Procedimento:

Dentro una ciotola capiente o nell’impastatrice metti tutti gli ingredienti e lavora bene fino ad amalgamare e ottenere una palla liscia ed omogenea. Copri con la pellicola e metti a riposare in frigo per 30 minuti.

Riprendi l’impasto e staccane un pezzetto (il resto tienilo coperto con la pellicola per evitare che si secchi) e con il mattarello o l’apposita macchinetta (nonna papera) stendi la sfoglia molto sottile. Forma dei rettangoli e fai un taglio nel centro per lungo. Metti tutto l’olio a scaldare in una casseruola della misura adeguata per poter friggere in olio profondo.

Appena l’olio è caldo friggi le chiacchiere fino a doratura desiderata e cospargi di zucchero a velo.

Buon appetito!

Queste simpatiche palline ricoperte di zucchero fanno parte della tradizione culinaria del Carnevale da moltissimo tempo. Le castagnole alla ricotta, preparate con uova, zucchero e mix per dolci, sono davvero squisite e l’aspetto invitante porta a divorarne una dietro l’altra! Se le finisci nessun problema, puoi sempre preparare delle ciambelle o delle frittelle di mela o di crema.

Di sicuro non rimarrai a bocca asciutta!

Procedimento:

Disponi il mix per dolci a fontana e nel centro metti tutti gli ingredienti. Sbatti con una forchetta e mano a mano incorpora tutto il mix fino a formare un panetto appiccicoso.
Sulla spianatoia infarinata con farina da spolvero continua a lavorare la massa per pochi minuti.

Forma dei cilindri e tagliali a pezzetti di circa 10 g ciascuno formando, tra i palmi delle mani, delle palline.

Friggi in olio ben caldo poche castagnole per volta, quando sono cotte fai assorbire l’olio in eccesso su carta assorbente e passale nello zucchero semolato.

Buon appetito!

La ricetta dei panini all’olio permette alla consistenza morbida del pane di mantenersi tale per più giorni. I panini sono ottimi farciti, ma ancora più deliziosi al naturale! 
Questa è una bellissima ricetta che mi è stata fornita da Sandra, volontaria AIC Toscana, in uno dei bellissimi corsi che facciamo con la nostra Associazione. Colgo l’occasione per ringraziare tutte le instancabili volontarie/i che si adoperano per migliorare la vita di noi celiaci.

Se questa ricetta ti è piaciuta prova anche i miei panini-uva

Procedimento:

Miscela il lievito secco con il mix per pane. Emulsiona acqua, sale e olio (con il minipimer o a mano con una forchetta). Nella planetaria o a mano impasta il tutto fino ad ottenere una massa morbida. Con il cucchiaio o tasca da pasticciere forma 8 panini e mettili sulla teglia leggermente unta o direttamente nelle formine o sulla carta forno spolverizzata con poca farina da spolvero.

Fai lievitare nel forno spento per 45 minuti, spennella con acqua e olio la superficie dei panini e guarnisci con semi di sesamo.

Cuoci a 200° forno statico per 15/20 minuti.

Buon appetito!

Emanuela

La pasta biscotto è una base per dolci morbida e flessibile perfetta per creare gustosi rotoli ripieni. Abbiamo già visto qualche esempio di crema, all’arancia, al cioccolato o ai lamponi. In questa ricetta metteremo insieme due ripieni classici e deliziosi, cioccolato e crema, per un risultato da leccarsi i baffi.

Procedimento:

Miscela il Mix per Dolci con la fecola e metti da parte. Separa i tuorli dagli albumi. In una ciotola monta brevemente gli albumi con lo sbattitore elettrico e appena iniziano a formare la schiuma aggiungi tutto lo zucchero montando a neve ben ferma (ci vorranno circa 7-8 minuti).

Alla montata aggiungi i tuorli e amalgama con movimento dal basso verso l’alto. Metti, gradualmente, la farina setacciata e prosegui con il medesimo movimento fino a che avrai ottenuto un composto molto stabile e senza grumi. Fodera, con carta forno, una teglia 30×40 cm e distribuisci tutto l’impasto sulla superficie livellandolo in modo uniforme. Cuoci in forno già caldo a 180° per 10 minuti o fino a leggera doratura.

Per la crema pasticciera:

In un recipiente mescola i tuorli con lo zucchero senza montarli. Quindi, aggiungi gli amidi, i semi di vaniglia e la scorza di limone e mescola bene il tutto aiutandoti con la frusta. Infine, unisci anche il latte e la panna a freddo poco alla volta.

Trasferisci il composto nel forno a microonde e fai cuocere per 2/3 minuti alla massima potenza. Poi, apri il microonde, estrai il recipiente e mescola brevemente prima di rimettere il tutto nel microonde. Ripeti questa operazione per 4/5 volte, avendo cura di mescolare il composto con la frusta ad ogni passaggio in modo tale da evitare il formarsi di grumi.
Quando la crema sarà densa al punto giusto, coprine la superficie con la pellicola trasparente (deve toccare la superficie della crema), falla raffreddare.

Prepara un piano con la pellicola e spolverizza con poco zucchero semolato, togli la pasta biscotto dal forno e con un gesto deciso rovesciala su questo piano. Togli la carta forno e con un pennello bagna tutta la superficie con latte e alchermes miscelati. Fai raffreddare per qualche minuto poi spalma la crema di nocciole su tutta la superficie della pasta biscotto e sopra ancora la crema pasticciera. Aiutandoti con la pellicola arrotola dal lato lungo. Chiudi a caramella sui lati e riponi in frigo per qualche ora. Prima di servire spolvera con zucchero a velo.

Buon appetito!

La Pizza è uno dei pochi cibi che può soddisfare chiunque! Grazie alle infinite possibilità di combinare più ingredienti insieme, è possibile accontentare davvero qualsiasi persona! Per questo motivo la pizza è la soluzione migliore quando si invita qualcuno a pranzo o a cena! Ma è anche l’ideale quando si ha voglia di un piatto gustoso! La base, preparata con il Mix per Pizza Nutrifree, a lunga lievitazione permette una digestione leggera e un lievitato croccante e gustoso.

Procedura:

In un’ampia terrina, miscela il Mix per Pizza con il lievito, unisci l’acqua e impasta con cura, in modo da farla assorbire del tutto, utilizzando l’impastatrice o le fruste elettriche.
Aggiungi l’olio e continua ad impastare fino ad ottenere un composto liscio e ben amalgamato.

Copri la terrina con la pellicola trasparente e fai riposare in frigo per circa 16-18 ore.

Togli l’impasto dal frigo e stendilo sulla teglia da forno precedentemente unta con olio. Fai lievitare per circa 2 ore al coperto in un ambiente caldo e umido.
Preriscalda il forno a 230°C, farcisci a piacere e cuoci in modalità statica per 8-9 minuti.

Tieniti sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter Nutrifree